Il gesto di Mariaclotilde Adosini nella scherma Under: un esempio di fair play che mi commuove

Condividi col mondo

Condividi col mondo

Social Sharing Menu
Mariaclotilde Adosini dimostra una grande lezione di sportività e umiltà.

Ciao, mi chiedo: veramente mi basta così poco? Anche in altre circostanze a fronte di una storia come questa o simili, mi lucidano gli occhi, mi commuovo, Mariaclotilde Adosini vince ma torna in pedana, perde e i francesi s’inchinano, ne vorrei vedere tanti di gesti così!!! È accaduto durante la prova di Coppa del Mondo Under 20 a Beauvais, in Francia, nei trentaduesimi di finale.

La diciassettenne della Polisportiva Scherma Bergamo ha battuto la transalpina Juliette Baudinot con un punteggio di 15-14. Ma, sul 13-11 per la stessa Baudinot, l’arbitro assegna per sbaglio una stoccata in più all’italiana che si porta sul 13-13 e alla fine s’impone per 15-14. Le immagini confermano la svista, il regolamento ammette la possibilità di tornare in pedana e Mariaclotilde non ci pensa due volte: si riparte dal 13-12 per Baudinot che stavolta, vince ed elimina l’avversaria.

Il cui gesto di fair play viene salutato dall’ovazione del pubblico e dal premio consegnatole dall’ex ministro dello sport francese, Laura Flessel, oro nella spada individuale e nella spada a squadre ai Giochi di Atlanta 1996, sei volte campionessa del mondo e una campionessa d’Europa, leggenda della scherma d’Oltralpe.

Questa storia di Mariaclotilde Adosini ci insegna che, anche in uno sport come la scherma dove la competizione è molto forte, il fair play e il rispetto dell’avversario sono valori fondamentali. L’atteggiamento di Mariaclotilde, che ha deciso di tornare in pedana nonostante avesse vinto per una svista dell’arbitro, dimostra una grande lezione di sportività e umiltà.

Questo episodio può essere un esempio per tutti noi, anche nella vita di tutti i giorni, per ricordare l’importanza di comportarsi con etica e rispetto verso gli altri, senza lasciarsi prendere dalla competizione o dal desiderio di vincere ad ogni costo.

Ti potrebbero anche interessare...

La paura, come rendere la tua amica?

La paura non è negativa, dice Giraud. Analizzare sistematicamente l’ambiente e i fattori coinvolti aiutano a prendere decisioni migliori. Non si tratta di convincersi a fare ciò che spaventa, ma di comprendere i propri limiti e accettare i rischi.

Come migliorare l’autostima?

Evitare i confronti con gli altri e concentrarci sui nostri progressi personali è un altro consiglio importante. I social media possono spesso indurci a paragonarci ingiustamente agli altri, generando sentimenti di inadeguatezza.

InViaggio logo

I feed RSS dal mondo

RSS Ultime notizie benessere
  • Senza titolo Maggio 23, 2024
    A dare l'allarme A. Staiano, presidente della Società Italiana di Pediatria: «Le donne in gravidanza devono vaccinarsi contro la pertosse perché in gioco c’è la vita dei nostri piccoli»A dare l'allarme A. Staiano, presidente della Società Italiana di Pediatria: «Le donne in gravidanza devono vaccinarsi contro la pertosse perché in gioco c’è la vita dei […]
  • Senza titolo Maggio 23, 2024
    L'uomo, esposto a mucche da latte infette, ha riportato solo sintomi oculari. Il CDC non cambia la valutazione del rischio: «basso» per la popolazione e «da basso a moderato» per le persone a contatto con animali malatiL'uomo, esposto a mucche da latte infette, ha riportato solo sintomi oculari. Il CDC non cambia la valutazione del […]
InViaggio logo

Tags

///

Gli ultimi…

The Serpent su Netflix, un serial killer attivo negli anni ’70

La storia segue Charles Sobhraj, un assassino, ladro e seducente maestro del travestimento, che si celava sulla via hippie tra Europa e Asia, uccidendo giovani occidentali che capitavano tra le sue grinfie. La serie è ispirata alla vera storia di Sobhraj, che è stato arrestato e condannato per i suoi crimini.

C’era una volta in America, un film da vedere e rivedere.

La potenza del film risiede nella sua capacità di farci sentire vicini a Noodles, condividendo con lui il peso delle scelte e il dolore delle perdite. La ricerca di Deborah, che attraversa decenni, ci mostra non solo l’evoluzione di un uomo, ma anche il cambiamento di un’intera società, testimoniando il modo in cui i sogni personali si intrecciano con le mutevoli realtà storiche.

///

Feed RSS dal mondo

RSS Ultime notizie benessere
  • Senza titolo Maggio 23, 2024
    A dare l'allarme A. Staiano, presidente della Società Italiana di Pediatria: «Le donne in gravidanza devono vaccinarsi contro la pertosse perché in gioco c’è la vita dei nostri piccoli»A dare l'allarme A. Staiano, presidente della Società Italiana di Pediatria: «Le donne in gravidanza devono vaccinarsi contro la pertosse perché in gioco c’è la vita dei […]
  • Senza titolo Maggio 23, 2024
    L'uomo, esposto a mucche da latte infette, ha riportato solo sintomi oculari. Il CDC non cambia la valutazione del rischio: «basso» per la popolazione e «da basso a moderato» per le persone a contatto con animali malatiL'uomo, esposto a mucche da latte infette, ha riportato solo sintomi oculari. Il CDC non cambia la valutazione del […]

Biografia

Viaggiare

Rassegne

Benessere

Risorse

About

Seguire la tua deviazione significa creare il tuo percorso nella vita.

Si tratta di abbracciare il cambiamento e correre dei rischi alla ricerca di una vita che ami.
Che tu sia arrivato a un vicolo cieco o stia cercando un percorso alternativo, seguire una deviazione riguarda il viaggio alla scoperta di te stesso e alla crescita… non la destinazione.

Se dove sei non è dove vuoi essere, allora è il momento di seguire la tua deviazione…