La vecchiaia come opportunità: investire in se stessi per sviluppare saggezza, creatività e gratitudine

Condividi col mondo

Condividi col mondo

Social Sharing Menu
Uno sguardo d'altri tempi verso al futuro

Non si invecchia per l’età biologica, almeno non interamente. Anche se il tempo scorre inesorabile, la nostra età interiore può restare giovane e vitale, se possediamo la giusta mentalità e gli strumenti adeguati per continuare a crescere. Tuttavia, spesso ci si sente “vecchi” non tanto per l’età anagrafica, quanto per la mancanza di risorse finanziarie e culturali che ci permetterebbero di coltivare interessi e passioni, di mantenere la curiosità e la voglia di imparare che ci contraddistinguono da giovani.

La cultura, in particolare, è un fattore determinante per mantenere un’età mentale giovane e attiva. Essere costantemente esposti a nuove idee, opere d’arte, libri, musica, film e altre forme di espressione, ci aiuta a sviluppare la nostra intelligenza emotiva, la creatività e l’empatia. D’altra parte, se ci accontentiamo di rimanere ancorati alle nostre vecchie abitudini e alla nostra zona di comfort, ci ritroveremo inevitabilmente a subire la stagnazione e la monotonia che spesso caratterizzano la vecchiaia.

Ma non è solo la cultura a mantenere giovani e attivi, anche la possibilità di avere una certa libertà finanziaria fa la differenza. Poter permettersi di viaggiare, di frequentare corsi, di intraprendere nuovi hobby e passioni, senza dover preoccuparsi esclusivamente di coprire le spese quotidiane, ci consente di vivere con maggiore serenità e di non sentirsi costretti a rinunciare ai propri sogni e desideri.

In conclusione, la vecchiaia non dovrebbe essere considerata solo come un inevitabile processo biologico, ma anche come un’opportunità per sviluppare nuove forme di saggezza, di creatività e di gratitudine. Ma per farlo, è essenziale possedere gli strumenti necessari per continuare a crescere, finanziari e culturali. Investire in se stessi è il miglior modo per restare giovani, indipendentemente dall’età anagrafica.

Ti può interessare: Lavoro e psicologia

Ti potrebbero anche interessare...

La paura, come rendere la tua amica?

La paura non è negativa, dice Giraud. Analizzare sistematicamente l’ambiente e i fattori coinvolti aiutano a prendere decisioni migliori. Non si tratta di convincersi a fare ciò che spaventa, ma di comprendere i propri limiti e accettare i rischi.

Come migliorare l’autostima?

Evitare i confronti con gli altri e concentrarci sui nostri progressi personali è un altro consiglio importante. I social media possono spesso indurci a paragonarci ingiustamente agli altri, generando sentimenti di inadeguatezza.

InViaggio logo

I feed RSS dal mondo

RSS Ultime notizie benessere
  • Senza titolo Maggio 23, 2024
    A dare l'allarme A. Staiano, presidente della Società Italiana di Pediatria: «Le donne in gravidanza devono vaccinarsi contro la pertosse perché in gioco c’è la vita dei nostri piccoli»A dare l'allarme A. Staiano, presidente della Società Italiana di Pediatria: «Le donne in gravidanza devono vaccinarsi contro la pertosse perché in gioco c’è la vita dei […]
  • Senza titolo Maggio 23, 2024
    L'uomo, esposto a mucche da latte infette, ha riportato solo sintomi oculari. Il CDC non cambia la valutazione del rischio: «basso» per la popolazione e «da basso a moderato» per le persone a contatto con animali malatiL'uomo, esposto a mucche da latte infette, ha riportato solo sintomi oculari. Il CDC non cambia la valutazione del […]
InViaggio logo

Tags

///

Gli ultimi…

The Serpent su Netflix, un serial killer attivo negli anni ’70

La storia segue Charles Sobhraj, un assassino, ladro e seducente maestro del travestimento, che si celava sulla via hippie tra Europa e Asia, uccidendo giovani occidentali che capitavano tra le sue grinfie. La serie è ispirata alla vera storia di Sobhraj, che è stato arrestato e condannato per i suoi crimini.

C’era una volta in America, un film da vedere e rivedere.

La potenza del film risiede nella sua capacità di farci sentire vicini a Noodles, condividendo con lui il peso delle scelte e il dolore delle perdite. La ricerca di Deborah, che attraversa decenni, ci mostra non solo l’evoluzione di un uomo, ma anche il cambiamento di un’intera società, testimoniando il modo in cui i sogni personali si intrecciano con le mutevoli realtà storiche.

///

Feed RSS dal mondo

RSS Ultime notizie benessere
  • Senza titolo Maggio 23, 2024
    A dare l'allarme A. Staiano, presidente della Società Italiana di Pediatria: «Le donne in gravidanza devono vaccinarsi contro la pertosse perché in gioco c’è la vita dei nostri piccoli»A dare l'allarme A. Staiano, presidente della Società Italiana di Pediatria: «Le donne in gravidanza devono vaccinarsi contro la pertosse perché in gioco c’è la vita dei […]
  • Senza titolo Maggio 23, 2024
    L'uomo, esposto a mucche da latte infette, ha riportato solo sintomi oculari. Il CDC non cambia la valutazione del rischio: «basso» per la popolazione e «da basso a moderato» per le persone a contatto con animali malatiL'uomo, esposto a mucche da latte infette, ha riportato solo sintomi oculari. Il CDC non cambia la valutazione del […]

Biografia

Viaggiare

Rassegne

Benessere

Risorse

About

Seguire la tua deviazione significa creare il tuo percorso nella vita.

Si tratta di abbracciare il cambiamento e correre dei rischi alla ricerca di una vita che ami.
Che tu sia arrivato a un vicolo cieco o stia cercando un percorso alternativo, seguire una deviazione riguarda il viaggio alla scoperta di te stesso e alla crescita… non la destinazione.

Se dove sei non è dove vuoi essere, allora è il momento di seguire la tua deviazione…