Lavoro e psicologia

Condividi col mondo

Condividi col mondo

Social Sharing Menu
Lavoro meno stressante, e perciò più produttivo

Lavoro meno stressante, e perciò più produttivo Sappiamo che il posto di lavoro può essere un ambiente piuttosto stressante. I datori di lavoro cercano modi per affrontare questa situazione perché è una parte cruciale della produttività dei dipendenti e della loro fedeltà. Chi è scontento rientra spesso tra gli assenteisti, a lungo andare potrebbe scegliere di cambiare lavoro.

Cala la resa e se non si sentono coinvolti nel progetto aziendale, aumenta l’insoddisfazione reciproca. Non dimentichiamo che i dipendenti sono sempre la risorsa più significativa di un’azienda, non diamo niente per scontato.

Modi per aumentare la produttività dei tuoi dipendenti

Creare un ambiente di lavoro meno stressante, e perciò più produttivo, richiede investimenti ed energia. Tuttavia è assolutamente necessario, se sei un imprenditore, occuparsi del benessere dei tuoi dipendenti.

Infatti, nonostante per attuare alcune soluzioni potrebbero essere necessari degli investimenti, i vantaggi sono numerosi. Senza di loro non ci sarebbe alcun business, inoltre, un’azienda con un eccessivo turnover di forza lavoro, perderà sicuramente in termini di credibilità.

Detto questo, vediamo insieme quali interventi è possibile attuare per ottenere una maggiore produttività e quali vantaggi comporta.

1. Creatività

Qualcosa che purtroppo manca nell’imprenditoria italiana, ma molto presente all’estero. Fornire servizi o agevolazioni rende assolutamente moltissimo in termini di vantaggi per l’azienda. lungo termine, ad esempio, il nido aziendale si rivelerà una risorsa vincente per le mamme dipendenti e creerà in loro quella serenità necessaria per aumentare la resa lavorativa.

Alcune aziende illuminate si trovano anche palestre, angoli cucina con fornitura di frutta e verdura fresca oppure sconti in alcune aziende partner.
Perchè no organizzare gite fuori porta per migliorare Engagement aziendale.

2. Incentivi

Molti imprenditori credono ancora che esercitare una forma di controllo sui propri dipendenti possa portare ad una produttività aumentata. Niente di più sbagliato. È stato ampiamente dimostrato che dare fiducia e autonomia invece rappresenta la strategia vincente, Per non parlare della retribuzione.

Troppi capi pensano di poter diminuire i costi risparmiando sugli stipendi, senza rendersi conto di quanto invece incida sui risultati. Insomma, un cane che si morde la coda. Dare incentivi e una giusta retribuzione o addirittura citarli come buon esempio ai colleghi diventa motivo di ispirazione e uno sprono a cercare di fare sempre meglio.

3. Modalità smartworking

Amato e odiato, imposizione frutto della pandemia da Corona virus, arriva in Italia molto tardi rispetti ad altri paesi europei. Diciamo che la media degli italiani non era pronta, organizzata o preparata per affrontarlo. Molti si sono dovuti muovere in fretta per restare al passo con il cambiamento.

Ancora oggi, nonostante i dati incoraggianti, alcuni imprenditori obsoleti non sono riusciti ad adattarsi al progresso.
Ben il 63% delle aziende italiane ha dimostrato un aumento della produttività grazie al lavoro da casa (dati da Investire Oggi – quotidiano economico finanziariohttps://www.investireoggi.it/fisco/smart-working-il-63-registra-aumento-produttivita/ ).

Ma quale enorme vantaggio può portare, oltre a questo? Sicuramente una netta diminuzione dei costi operativi. Basti pensare alla riduzione dei costi di gestione per benefit normalmente offerti dall’azienda (pause caffè o simili), energia elettrica e, in un futuro si potrebbe pensare ad una eliminazione quasi totale delle postazioni fisse di lavoro.
Questo comporterebbe minori spese per affitti o per l’acquisto di immobili di una certa capienza.

Motivare il personale e creare un senso di appartenenza aziendale è fondamentale per garantire alte prestazioni, sia della propria impresa che dei dipendenti coinvolti. Questo è quanto emerso dal rapporto Gallup del 2017 “State of the global Workplace”, aggiornato nel 2019.

Questi sono solo alcune note, ma già pensare di attuarle significa avere una visione a lungo termine, fondamentale per la crescita di un’azienda.
Un lavoratore felice produce di più, ha a cuore l’impresa e sicuramente ne farà anche un’ottima pubblicità.

Ti potrebbero anche interessare...

La Piramide dei bisogno

La Piramide dei Bisogni di Abraham Maslow è una teoria cruciale per comprendere i bisogni umani, anche nel contesto lavorativo.

L’impatto personale esiste?

Le tue scelte personali hanno un impatto sulle persone e gli ambienti che ti circondano. Hai quindi una scelta da fare: avrai un impatto positivo o negativo?

InViaggio logo

I feed RSS dal mondo

RSS Ultime notizie finanza
InViaggio logo

Tags

///

Gli ultimi…

La paura, come rendere la tua amica?

La paura non è negativa, dice Giraud. Analizzare sistematicamente l’ambiente e i fattori coinvolti aiutano a prendere decisioni migliori. Non si tratta di convincersi a fare ciò che spaventa, ma di comprendere i propri limiti e accettare i rischi.

I Rischi del Consumo Irresponsabile degli Zuccheri

Comprendere i rischi del consumo irresponsabile degli zuccheri e monitorare la circonferenza addominale sono passi cruciali per preservare la salute e prevenire patologie cardiovascolari e metaboliche.

///

Feed RSS dal mondo

RSS Ultime notizie finanza

Biografia

Viaggiare

Rassegne

Benessere

Risorse

About

Seguire la tua deviazione significa creare il tuo percorso nella vita.

Si tratta di abbracciare il cambiamento e correre dei rischi alla ricerca di una vita che ami.
Che tu sia arrivato a un vicolo cieco o stia cercando un percorso alternativo, seguire una deviazione riguarda il viaggio alla scoperta di te stesso e alla crescita… non la destinazione.

Se dove sei non è dove vuoi essere, allora è il momento di seguire la tua deviazione…