Cinque film gialli per soddisfare la tua voglia di crime

Film gialli crime

Viviamo in un’epoca d’oro di contenuti di vero crimine, dai documentari ai podcast ai programmi televisivi e ai libri. Un vero e proprio pozzo dei desideri da cui attingere che ci prospetta scenari di diverso tipo e qualità, affondando le radici finanche nei primi decenni del XX secolo.

Il nostro aficionados Marie Claire ha stilato apposta per i mesi invernali a cui ci avviciniamo, una lista di 42 film in cui un misterioso assassinio è al centro della scena. Come a teatro, la morte fa capolino come protagonista principale, divenendo centro di gravità di tutte le attenzioni dello spettatore e coinvolgendolo in prima persona.

Il genere classico ha avuto alcuni grandi successi negli ultimi decenni, e l’impostazione tipica del whodunit – diverse persone in una casa, una muore, un detective deve risolvere il crimine – si è espansa per includere ambientazioni e storie davvero uniche.

Tale tipologia di introduzione può dar vita così a differenti generi, sempre però incentrati sulla ricerca del colpevole da parte dei protagonisti. Film d’azione, horror e finanche commedie fanno parte della lista di Marie Claire; noi ve ne presentiamo qui una short-list dedicata, che viaggia nel tempo e nella qualità.

InViaggio logo

La lista dei film gialli

State tranquilli, nella seguente short-list non ci sono grandi spoiler: solamente un abbozzo di trama e il dettaglio del cast, sicuramente un particolare a cui fare attenzione.

Rebecca, 1940
Starring: Laurence Olivier, Joan Fontaine, Judith Anderson, George Sanders, and Gladys Cooper.

Precursore dei suoi classici omicidi-misteri, Hitchcock riprende il libro (notoriamente difficile da adattare) con grande effetto. Si tratta di una giovane sposa la cui prima moglie del marito è morta in circostanze misteriose. Chi l’ha uccisa? E perché?

Seven, 1995
Starring: Brad Pitt, Morgan Freeman, Gwyneth Paltrow, John C. McGinley, and Kevin Spacey.

Un serial killer inizia una serie di omicidi a tema con i sette peccati capitali, e due detective (Freeman e Pitt) devono cercare di risolvere il caso prima che lui colpisca ancora. Il film è ormai noto per alcune scene chiave, ma la trama è sottovalutata e molto tesa. Attenzione però se siete schizzinosi.

Knives Out, 2015

Starring: Daniel Craig, Chris Evans, Ana de Armas, Jamie Lee Curtis, Michael Shannon, Don Johnson, Toni Collette, LaKeith Stanfield, Christopher Plummer, and Katherine Langford.

Harlan Thrombey, autore famoso e patriarca anziano di una famiglia bisognosa e incazzata, muore suicida. Il detective Benoit Blanc (Craig) viene assunto per indagare, ma assolutamente tutti in questa famiglia hanno un movente. Mentre la storia si dipana, la trama prende una svolta insolita che paga davvero. Questo è un formidabile esempio di spin-off moderno sul genere classico. Rian Johnson ha davvero capito l’omicidio-mistero.

The Nice Guys, 2016
Starring: Russell Crowe, Ryan Gosling, Angourie Rice, Matt Bomer, Margaret Qualley, Keith David, and Kim Basinger.

Ricordate Kiss Kiss Bang Bang? Shane Black è tornato con un mistero arguto e altamente citazionista degli anni ’70. Due detective, che inizialmente non si sopportano, devono fare squadra per indagare su un suicidio sospetto e trovare invece una vasta cospirazione in tutta la città. Un omaggio a L.A. Confidential, sia Crowe che Basinger sono tornati nel genere e si divertono chiaramente. La vera delizia, però, è guardare Crowe e Gosling che cercano di dialogare l’uno con l’altro mentre i colpi di scena continuano ad arrivare.

Lovebirds, 2020

Starring: Issa Rae, Kumail Nanjiani, Paul Sparks, Anna Camp, and Kyle Bornheimer.

Una coppia, un tempo innamorata e ora sull’orlo della rottura, viene coinvolta in un omicidio dopo che un uomo ha investito un ciclista con la sua auto. In fuga e sapendo che i poliziotti non gli crederanno, si mettono a risolvere il mistero da soli. La narrazione va davvero in alcune direzioni impreviste, e alcuni dei colpi di scena – al plurale – sono davvero inaspettati. Inoltre, Rae e Nanjiani vendono totalmente la disperazione di cercare di ripulire i loro nomi e non riuscire ad evitare la follia assoluta che ne consegue.

Ti potrebbero anche interessare...

“Il Piccolo Principe”

il Piccolo Principe, rappresenta l’innocenza e la purezza dell’infanzia. Attraverso il suo viaggio su diversi pianeti e gli incontri con strani personaggi, il libro invita il lettore a riflettere su temi quali l’egoismo, l’importanza di vedere oltre le apparenze e la necessità di prendersi cura degli altri.

InViaggio logo
///

Gli ultimi…

Solitudine e Paradossi

Nell’era digitale, siamo costantemente connessi. Grazie a smartphone e computer, possiamo raggiungere amici e sconosciuti in ogni angolo del mondo con un semplice tocco sullo schermo. Tuttavia, questa facilità di connessione nasconde una realtà più complessa e meno confortante: essere connessi non significa essere integrati.

///

Feed RSS dal mondo

RSS NEWS FINANZA
RSS NEWS SALUTE
  • Dipendenze giovanili, quali sono i segnali che le famiglie non devono trascurare Marzo 1, 2024
    Per impedire che l’uso di sostanze, il gioco e il web in adolescenza portino a una dipendenza patologica in età adulta è fondamentale promuovere interventi precoci nei più giovani. Ecco quali sono i servizi attivi sul territorio e cosa propongonoPer impedire che l’uso di sostanze, il gioco e il web in adolescenza portino a una […]
  • La classifica dei migliori ospedali di «Newsweek»:14 sono italiani, guida il Policlinico Gemelli Marzo 1, 2024
    Sul podio c'è la Mayo Clinic di Rochester negli Stati Uniti, seguita dalla Cleveland Clinic (Usa) e dal Toronto General - University Health Network (Canada)Sul podio c'è la Mayo Clinic di Rochester negli Stati Uniti, seguita dalla Cleveland Clinic (Usa) e dal Toronto General - University Health Network (Canada)Sul podio c'è la Mayo Clinic di […]

Seguire la tua deviazione significa creare il tuo percorso nella vita.

Si tratta di abbracciare il cambiamento e correre dei rischi alla ricerca di una vita che ami.
Che tu sia arrivato a un vicolo cieco o stia cercando un percorso alternativo, seguire una deviazione riguarda il viaggio alla scoperta di te stesso e alla crescita… non la destinazione.

Se dove sei non è dove vuoi essere, allora è il momento di seguire la tua deviazione…