New York con Nancy

Il ponte dei sogni di New York

Meno male che – quando avevo lasciato New York – avevo detto pensato che non ci sarei più tornato! Invece non c’è due senza tre, eccomi ancora una volta a New York con Nancy! Anche questa volta, sempre AirBnB; Dato che non è facile orientarsi sugli appartamenti di New York
– pensavo di aver scelto un posto più centrale ed invece ho toppato! Non era a Manhattan ma nemmeno
in periferia.

L’appartamento era facilmente raggiungibile con poche fermate di metro e da lì potevamo arrivare a cosa
più ci piaceva. Anche questa volta Eataly è stata la prima fermata.

C’era un motivo in più, udite udite, non ci lavorava Ely?

Nancy – a cui avevo chiesto se la cosa la poteva disturbare – non ha avuto niente in contrario, e quindi le
abbiamo fatto una sorpresa! Beccata sul posto di lavoro, Ely appena ci ha visto – ovviamente sapeva di
noi – ci è venuta incontro, baci e abbracci.

Ci siamo fermati il tempo dei saluti perché lei stava lavorando, però è stato piacevole vedere che si era
sistemata e farle conoscere Nancy.

Come rito di passaggio, la visita alla Statua della Libertà era d’obbligo. Qui, come al solito – dico al solito,
perché Nancy è sempre distratta – non l’ho persa?

Le avevo dato quaranta minuti per la visita, perché
poi il traghetto ripartiva. Non l’ho vista e quindi sono ritornato alla base. Ci siamo poi sentiti al telefono,
non l’ho fatto prima perché non avevamo ancora preso una sim americana, non avevo Whatsapp, ho
voluto quindi chiamare con la sim internazionale per evitare i costi.

Una volta rintracciata ero un po’ su di giri, ci siamo poi trovati da dove eravamo partiti. C’è da dire che
sono poco paziente, vuoi per il mio modo di essere, vuoi anche perché era la terza volta che vedevo la
Statua della Libertà, le avevo messo fretta. Così anche per gli altri luoghi tipici da cui siamo ovviamente
passati.

Questa volta al ritorno in Messico non pensavo di tornare New York. Il mio orizzonte temporale con
Nancy era più ampio, con lei avevo ricevuto dei segnali che mi facevano ben sperare per consolidare il
nostro rapporto, già pensavo a sposarmi e tornare in Italia. Immaginavo invece che lei, un giorno,
sarebbe potuta tornare in altre circostanze.

Ti potrebbero anche interessare...

Con Eli nel ristorate Eataly

New York con Eli

Facile a dirsi, nel periodo con Eli dal Messico anche in questo caso, era d’obbligo farle conoscere la Grande Mela-New York. Questa volta l’ho sfruttata

Las Vegas matrimonio

Las Vegas: il Matrimonio

Dicevo, quando ho lasciato Las Vegas pensavo di non ritornarci. E invece, per un’idea geniale dovendomi sposare in fretta, ci sarei ritornato a distanza di

InViaggio logo
///

Gli ultimi…

Situazione finanziaria

Come migliorare la tua situazione finanziaria.

Il primo consiglio è importante perché le banche possono essere un’entità complessa e difficile da comprendere, e troppo interessate a proporre cosa gli conviene, possono inoltre applicare commissioni elevate.

“Il Piccolo Principe”

il Piccolo Principe, rappresenta l’innocenza e la purezza dell’infanzia. Attraverso il suo viaggio su diversi pianeti e gli incontri con strani personaggi, il libro invita il lettore a riflettere su temi quali l’egoismo, l’importanza di vedere oltre le apparenze e la necessità di prendersi cura degli altri.

///

Feed RSS dal mondo

RSS NEWS FINANZA
  • Il rialzo dei tassi e quella (nuova) profezia di sventura di Jamie Dimon Settembre 26, 2023
    Il ceo di JP Morgan: «Il mondo non è preparato a uno scenario che potrebbe vedere la Federal Reserve alzare i tassi fino al 7%». È l’ultimo di una serie di allarmi catastrofisti lanciati dal banchiere
    di <a href="https://argomenti.ilsole24ore.com/alessandro-graziani.html">Alessandro Graziani</a>
RSS NEWS SALUTE

Seguire la tua deviazione significa creare il tuo percorso nella vita.

Si tratta di abbracciare il cambiamento e correre dei rischi alla ricerca di una vita che ami.
Che tu sia arrivato a un vicolo cieco o stia cercando un percorso alternativo, seguire una deviazione riguarda il viaggio alla scoperta di te stesso e alla crescita… non la destinazione.

Se dove sei non è dove vuoi essere, allora è il momento di seguire la tua deviazione…