Autovelox in Italia: Come Difendersi dalle Multe Ingiuste

Condividi col mondo

Condividi col mondo

Social Sharing Menu
Autovelox Privati: Se gli autovelox sono gestiti da società private invece che da enti pubblici, ciò può costituire una ragione valida per contestare la multa.
Gli autovelox possono portare a sanzioni pecuniarie ingiuste?

Autovelox rappresentano una realtà in molte località. Alcuni comuni italiani stanno ottenendo profitti notevoli grazie all’utilizzo degli autovelox. Secondo un rapporto di Assoutenti, ci sono alcune località in cui gli automobilisti sono particolarmente colpiti da queste strumentazioni. Ad esempio, lungo la strada statale 372 Telesina, che va da Caianello al casello dell’A1 Milano-Napoli fino a Benevento, sono state installate ben sette postazioni autovelox per ogni senso di marcia.

Nel corso del tempo, i limiti di velocità lungo questa strada sono stati modificati più volte, causando confusione tra gli automobilisti e una serie di sanzioni pecuniarie.
Sorprendentemente, in soli 25 chilometri di tratto stradale, gli autovelox hanno generato 2,8 milioni di euro di entrate, di cui la somma considerevole di 1,5 milioni di euro è finita nelle casse del comune di Paupisi, in provincia di Benevento.

La regione Veneto non è da meno in questo ambito, con due comuni che si sono particolarmente distinti per il guadagno derivato dagli autovelox. Il piccolo Comune di Colle Santa Lucia, situato in provincia di Belluno, ha incassato una somma di 349.980 euro grazie all’utilizzo di questi dispositivi.
Al tempo stesso, il Comune di Torre del Benaco, sulla costa veronese del lago di Garda, ha ottenuto introiti per un totale di 275.519 euro nel 2022.

Di fronte a questo scenario, molti automobilisti si chiedono come possono difendersi da multe che considerano ingiuste.

Autovelox, ecco quindi alcuni consigli utili per contestare le sanzioni

Autovelox, in primo luogo, è importante sapere che le multe per eccesso di velocità possono essere contestate in determinate circostanze.

1) Ad esempio, se il dispositivo di rilevazione della velocità non è segnalato in modo appropriato, è possibile sollevare delle obiezioni legali.

2) Allo stesso modo, se la multa viene notificata dopo 90 giorni dall’accertamento, può essere contestata per motivi di prescrizione.

3) Inoltre, se gli autovelox sono gestiti da società private anziché da un ente pubblico, ci sono ragioni valide per contestare la multa.

4) Altro elemento rilevante è la completezza e l’accuratezza dei dati presenti nel verbale: se risultano essere incompleti o errati, l’automobilista può sollevare delle eccezioni.

5) Infine, se il dispositivo di rilevazione della velocità non è stato sottoposto a revisione periodica e taratura annuale, ci sono buone possibilità di contestare la multa.

Un valido aiuto può venire da www.ricorsi.net Istituto per la difesa al consumo, un portale online italiano specializzato nella consulenza e assistenza legale per la presentazione di ricorsi e reclami in diversi campi, come la pubblica amministrazione, il settore assicurativo, e altri settori giuridici.
Attraverso Ricorsi.net, gli utenti possono ottenere consulenze legali, assistenza nella redazione di ricorsi e reclami, vedere le ottime recensioni e tariffe praticate.

In conclusione, è importante che gli automobilisti siano consapevoli dei propri diritti e delle possibilità legali a loro disposizione per contestare le multe. Questo potrebbe essere particolarmente utile nei casi in cui gli autovelox sono presenti in modo eccessivo o in cui si verificano errori nella notifica delle sanzioni. 

Ti potrebbe interessare: Definire le competenze di cui i cittadini avranno bisogno nel futuro mondo del lavoro

Ti potrebbero anche interessare...

La sinistra può essere felice?

In assenza di ottimismo sociale di oggi o storico, la sinistra si rivolge sempre più alla cura come strumento per affrontare l’infelicità.

InViaggio logo

I feed RSS dal mondo

InViaggio logo

Tags

///

Gli ultimi…

La paura, come rendere la tua amica?

La paura non è negativa, dice Giraud. Analizzare sistematicamente l’ambiente e i fattori coinvolti aiutano a prendere decisioni migliori. Non si tratta di convincersi a fare ciò che spaventa, ma di comprendere i propri limiti e accettare i rischi.

I Rischi del Consumo Irresponsabile degli Zuccheri

Comprendere i rischi del consumo irresponsabile degli zuccheri e monitorare la circonferenza addominale sono passi cruciali per preservare la salute e prevenire patologie cardiovascolari e metaboliche.

///

Feed RSS dal mondo

Biografia

Viaggiare

Rassegne

Benessere

Risorse

About

Seguire la tua deviazione significa creare il tuo percorso nella vita.

Si tratta di abbracciare il cambiamento e correre dei rischi alla ricerca di una vita che ami.
Che tu sia arrivato a un vicolo cieco o stia cercando un percorso alternativo, seguire una deviazione riguarda il viaggio alla scoperta di te stesso e alla crescita… non la destinazione.

Se dove sei non è dove vuoi essere, allora è il momento di seguire la tua deviazione…