Una pugnalata alle spalle

Emorragia celebrale

Immagina la scena: arrivo a casa per cena, per dopo avevo in mente di passare qualche momento di intimità con Angela. Mi ero un po’ preparato, volevo anche sperimentare la mia prima pastiglia di Viagra. 

Di contorno c’era il sesso virtuale: già da tempo sperimentato ma molto raramente, anche perché Angela acconsentiva solo per farmi piacere. Quella sera era una di quelle volte, avevo “corrotto” Angela ed ero ansioso di iniziare. 

WebCam

Ero un “pioniere”, parliamo dei primi anni 2000 le connessioni erano lente, specialmente per delle videochat con l’utilizzo di WebCam. Si poteva fare quello che oggi si fa molto meglio: i video non si congelano più e le immagini scorrono fluide. 

Detto questo, ero indubbiamente caricato. Difficile descrivere lo stress mentale, circa le ansie, fisico a proposito dell’agitazione perché stavo per fare qualcosa di “forzato”. Forzavo Angela, forzavo la situazione da qui il forte stress emotivo di cui ti parlavo. 

La sessione di videochat in programma non ha avuto molto successo: era tipico, non era facile trovare il corrispondente desiderato. Vuoi sempre per le difficoltà tecniche, e anche per il gradimento della persona con cui ti interfacciavi: la cosa doveva essere reciproca. 

Assunsi allora la mia prima pastiglia di Viagra, rispettati i tempi prescritti siamo finiti in camera da letto. Il rimedio mi aveva aiutato ma l’atto in sé era stato sofferto e controverso per i motivi sopra indicati. Raggiunto l’orgasmo con reciproca soddisfazione, ancora prima di ritrarmi ho sentito come una pugnalata sotto al collo.

InViaggio logo

Il dolore è stato immenso, indescrivibile: talmente acuto da farmi contorcere tra le lenzuola. Angela, spaventata, chiamò la guardia medica mentre la situazione era rapidamente degenerata con conati di vomito che si erano presentati piegandomi sulle ginocchia e costringendomi a rigettare la cena.

Arrivata l’ambulanza mi portarono all’ospedale Gradenigo di Torino dove, d’istinto ho chiesto al personale medico se avessi avuto un’emorragia celebrale. Il dolore era infinito.

Ti potrebbero anche interessare...

Emorragia

Il trasferimento e la terapia intensiva

Pochi giorni: prima il Gradenigo, vicino casa, poi immediatamente trasferito al pronto soccorso delle Mollinette e di lì in terapia intensiva.  Ho ricordi vaghi sulle

libido

La libido a terra

Intanto la libido era ai minimi storici, non riuscivo ad avere un’erezione duratura anche se non prendevo le pastiglie per la pressione pensando che peggiorassero

InViaggio logo
///

Gli ultimi…

Solitudine e Paradossi

Nell’era digitale, siamo costantemente connessi. Grazie a smartphone e computer, possiamo raggiungere amici e sconosciuti in ogni angolo del mondo con un semplice tocco sullo schermo. Tuttavia, questa facilità di connessione nasconde una realtà più complessa e meno confortante: essere connessi non significa essere integrati.

///

Feed RSS dal mondo

RSS NEWS FINANZA
RSS NEWS SALUTE
  • Dipendenze giovanili, quali sono i segnali che le famiglie non devono trascurare Marzo 1, 2024
    Per impedire che l’uso di sostanze, il gioco e il web in adolescenza portino a una dipendenza patologica in età adulta è fondamentale promuovere interventi precoci nei più giovani. Ecco quali sono i servizi attivi sul territorio e cosa propongonoPer impedire che l’uso di sostanze, il gioco e il web in adolescenza portino a una […]
  • La classifica dei migliori ospedali di «Newsweek»:14 sono italiani, guida il Policlinico Gemelli Marzo 1, 2024
    Sul podio c'è la Mayo Clinic di Rochester negli Stati Uniti, seguita dalla Cleveland Clinic (Usa) e dal Toronto General - University Health Network (Canada)Sul podio c'è la Mayo Clinic di Rochester negli Stati Uniti, seguita dalla Cleveland Clinic (Usa) e dal Toronto General - University Health Network (Canada)Sul podio c'è la Mayo Clinic di […]

Seguire la tua deviazione significa creare il tuo percorso nella vita.

Si tratta di abbracciare il cambiamento e correre dei rischi alla ricerca di una vita che ami.
Che tu sia arrivato a un vicolo cieco o stia cercando un percorso alternativo, seguire una deviazione riguarda il viaggio alla scoperta di te stesso e alla crescita… non la destinazione.

Se dove sei non è dove vuoi essere, allora è il momento di seguire la tua deviazione…